Occhi che luccicano. Sorriso stampato dietro la mascherina, ben tirata su. Sono emozionati. Non vedono l'ora di dirtelo di aver ricevuto la grazia. Non vedono l'ora di chiedertelo se sei dei loro. Per loro è una missione. Vogliono indagare. Vogliono capire se anche tu sei stato "battezzato", sei sei entrato nella razza eletta. Cercano di comprendere se e perché hai ancora delle resistenze. Perché non ti sei piegato. Per quale motivo continui a rifiutare la salvezza. Si sentono superiori, intelligenti, protetti. Li senti conversare,al bar, al supermercato, al parco giochi con i figli, in strada. Discutono su quale intruglio sia il migliore. Odiano chi vuole conservare intatta la possibilità di scegliere. Vogliono l'obbligo per tutti. Per lavorare, per viaggiare. Per il cinema, il ristorante, la palestra. Per vivere. Anticipano i tempi,fanno da apripista alle decisioni dell'autorità, perché "non si sa mai", perché "così sto tranquillo". Sono loro. Proprio loro. "I vaccinati". Redenti, purificati, ilari. Finalmente liberi. Festanti, con la spilletta, col profilo facebook attestante di essersi immersi nell'acqua santa. Gli uomini nuovi, i plasmati, i rigenerati,pronti ad eseguire ogni ordine. Pronti a porgere il braccio alla scienza. Pronti a dare in pasto l'anima al Leviatano terapeutico. Gli esseri del futuro. I vigilanti. I responsabili. Gli indiscreti. Gli intransigenti. Gli alfieri della siringa. Ormai siamo circondati. Ormai sono ovunque. Si salvi chi può. (Weltanshauug Italia)
17Upvotes
3Reminds
thumb_upthumb_downchat_bubble

More from Nuke 🇮🇹

repeat
204 views
Grande Dr Amici 👏🏻👏🏻👏🏻 Dott. Mariano Amici : Non esiste alcun obbligo. Non esiste "eh ma lo fanno tutti". Non esiste "eh ma non ho alternative". Non esiste "così mi levo il pensiero". Non esiste "così vado in vacanza" e non esiste "così la facciamo finita", perché non finirà. O forse qualcosa finirà: la libertà, e per alcuni anche la vita, ahimè. Obbedire a ordini senza senso, senza garanzie, senza prove scientifiche, è folle. Non opporre neanche un po' di resistenza, è un dramma. Non informarsi e credere ciecamente è deleterio. Tutta la situazione, lo è. E allora che vogliamo fare? Lasciare che una presunta autorità autodichiarata ci schiacci la testa? Permettere a una cricca di criminali assetati di potere e di denaro di renderci schiavi e dipendenti a vita? Consentire che un potere violento e spudoratamente bugiardo, imponga le sue sporche regole? Ma proprio no. Ognuno può e deve prendersi in carico la sua salute e la sua vita, decidendo in totale coscienza e libertà. Questo confine non lo può e non lo deve oltrepassare nessuno, anche se millenni di condizionamenti hanno infettato l'uomo con paure, sensi di colpa, senso di inferiorità, vergogna, indegnità, falsi bisogni e molto altro. La cura è svegliarsi, e non obbedire facendo i "bravi cittadini responsabili", perché anche quello è un maledetto condizionamento, l'ennesimo recinto percettivo creato ad arte per limitare la visione di Sé e della Vita. Non esiste alcuna autorità che abbia il potere di decidere per noi, per le nostre vite, per i nostri corpi. Non sono autorizzati e lo sanno molto bene, difatti il gioco non sta nell'imporre ma nel ricattare. Pensateci bene. Usciamo da ogni ricatto. Rinunciamo alle loro aleatorie promesse da due soldi. Dirigiamoci altrove, pianifichiamo altro, diciamo no, fermiamo tutto questo. Solo noi possiamo e dobbiamo farlo, senza se e senza ma. 👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻
204 views · May 27th

More from Nuke 🇮🇹

repeat
204 views
Grande Dr Amici 👏🏻👏🏻👏🏻 Dott. Mariano Amici : Non esiste alcun obbligo. Non esiste "eh ma lo fanno tutti". Non esiste "eh ma non ho alternative". Non esiste "così mi levo il pensiero". Non esiste "così vado in vacanza" e non esiste "così la facciamo finita", perché non finirà. O forse qualcosa finirà: la libertà, e per alcuni anche la vita, ahimè. Obbedire a ordini senza senso, senza garanzie, senza prove scientifiche, è folle. Non opporre neanche un po' di resistenza, è un dramma. Non informarsi e credere ciecamente è deleterio. Tutta la situazione, lo è. E allora che vogliamo fare? Lasciare che una presunta autorità autodichiarata ci schiacci la testa? Permettere a una cricca di criminali assetati di potere e di denaro di renderci schiavi e dipendenti a vita? Consentire che un potere violento e spudoratamente bugiardo, imponga le sue sporche regole? Ma proprio no. Ognuno può e deve prendersi in carico la sua salute e la sua vita, decidendo in totale coscienza e libertà. Questo confine non lo può e non lo deve oltrepassare nessuno, anche se millenni di condizionamenti hanno infettato l'uomo con paure, sensi di colpa, senso di inferiorità, vergogna, indegnità, falsi bisogni e molto altro. La cura è svegliarsi, e non obbedire facendo i "bravi cittadini responsabili", perché anche quello è un maledetto condizionamento, l'ennesimo recinto percettivo creato ad arte per limitare la visione di Sé e della Vita. Non esiste alcuna autorità che abbia il potere di decidere per noi, per le nostre vite, per i nostri corpi. Non sono autorizzati e lo sanno molto bene, difatti il gioco non sta nell'imporre ma nel ricattare. Pensateci bene. Usciamo da ogni ricatto. Rinunciamo alle loro aleatorie promesse da due soldi. Dirigiamoci altrove, pianifichiamo altro, diciamo no, fermiamo tutto questo. Solo noi possiamo e dobbiamo farlo, senza se e senza ma. 👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻👆🏻
204 views · May 27th