explicitClick to confirm you are 18+

È guerra sul suolo americano: i disordini pre-organizzati scatenati dall’evento, in qualche modo falsificato, della morte di George Floyd, hanno provocato distruzioni, incendi e saccheggi in molti centri urbani... - LA PRESIDENZA TRUMP, Q E "IL GRANDE RISVEGLIO". UN'INTRODUZIONE ECONOMICO-POLITICA CONTRO LA CENSURA. PARTE UNDICESIMA / 2 - Aggiornamento del 20 giugno 2020

www.qanon.itJun 20, 2020, 5:12:16 PM
thumb_up8thumb_down

WWW.QANON.IT


È guerra sul suolo americano (Q#4325, Q#4411): i disordini pre-organizzati scatenati dall’evento, in qualche modo falsificato [292], [293], della morte di George Floyd, hanno provocato distruzioni, incendi e saccheggi in molti centri urbani, perpetrati da organizzazioni paramilitari (o con una forte componente paramilitare) come Antifa e Black Lives Matter e culminati, a Seattle, con la proclamazione di una piccola porzione della città (6-8 isolati) come Zona Autonoma di Capitol Hill (CHAZ) [293A].

Sindaci e governatori democratici hanno lasciato campo libero alle proteste, quasi sempre ordinando alla polizia di non intervenire. A Minneapolis, la città del presunto omicidio di George Floyd, il consiglio comunale ha decretato lo scioglimento della polizia; in altre parti del paese si tenta di effettuare la stessa manovra. La sicurezza potrà poi essere affidata a gruppi di cittadini controllati, di fatto, dagli stessi gruppi alla guida delle proteste, che dovrebbero in questo modo esercitare un controllo diretto sui centri urbani. Alla chiamata all’insurrezione, convenientemente amplificata dai media, è seguito l’abbattimento di statue e la distruzione o lo sfregio di simboli e luoghi storici, secondo Q anche per nascondere il passato razzista del Partito Democratico (Q#4458) (mentre il Partito Repubblicano è nato nel 1854 come formazione abolizionista: il suo primo presidente è stato Abramo Lincoln) [293B].

A Washington è stato tentato, nei giorni tra il 3 e il 6 giugno, l’assalto alla Casa Bianca. Il sindaco di Washington, Muriel Bowser, democratico, si è lamentato per la protezione dell’edificio (a suo dire non necessaria perché la Casa Bianca è la “casa del popolo” [294]) e ha allontanato dalla città la National Guard [295], spingendo anche per la rimozione del servizio segreto e delle barriere fisiche: è chiaro che il deep state avrebbe voluto prendere l’edificio, ma le contromisure in atto (si parla anche di numerosi cecchini, visibili anche dal basso, su tutti gli edifici limitrofi alla Casa Bianca) hanno scoraggiato i dimostranti dal tentare un serio assalto.

Questa situazione in America, al limite della guerra civile, era stata prevista da Q in uno dei suoi primi post, il 31 ottobre 2017 (Q#14, ribadito in Q#4393) e in un post del 21 giugno 2018 (Q#1585, ripreso in Q#4427).

La strategia dei militari è proprio Q a spiegarla: il concatenarsi di “eventi estremi” (pandemia di COVID-19 con annessi terrorismo mediatico e lockdown, disordini e saccheggi nei centri urbani e chissà cos’altro in futuro) porta ad un allargamento della cosiddetta “maggioranza silenziosa” che ha eletto Trump nel 2016, allontanando il voto moderato dai democratici. Se la strategia del deep state, come spiega Q (Q#4476), consisteva nel provocare, attraverso il coronavirus, una crisi da 40 milioni di disoccupati che avrebbe dovuto fornire un vasto supporto popolare ai disordini a sfondo razziale, l’azione di contenimento dei militari ha incanalato gli eventi in modo da trasformarli in una scatola vuota dal punto di vista sociale e, di conseguenza, in una tomba elettorale per i democratici. Gli effetti sono già visibili: al di là dei sondaggi fasulli della stampa [295A] (fotocopia di quelli che, nel 2016, vedevano Hillary Clinton trionfare alle presidenziali) alcuni risultati elettorali (elezioni speciali in California [296]) e, soprattutto, l’enorme richiesta di biglietti per la prima manifestazione di Trump post-pandemia (oltre un milione di richieste a fronte di ventimila posti disponibili, laddove, prima del coronavirus, le richieste potevano arrivare a duecentomila per lo stesso numero di posti) indicano un sensibile spostamento dell’opinione pubblica, nonostante la propaganda mediatica, che attacca il presidente americano con un’intensità senza precedenti. 

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Aggiornamento del 22 giugno 2020

La manifestazione in questione, svoltasi a Tulsa, in Oklahoma, è stata boicottata in diversi modi dai democratici: false prenotazioni di posti mirate a dissuadere ed estromettere i supporter del presidente, falsi allarmi attentato, terrorismo mediatico relativo al COVID-19, manifestazioni e blocchi stradali che hanno impedito l'accesso all'arena in cui Trump avrebbe parlato a diverse migliaia di sostenitori. Nonostante questo, la manifestazione è stata un successo [296A], [296B], con 12000 persone che sono riuscite a entrare su 19000 posti disponibili e quasi sei milioni di spettatori tra le diverse trasmissioni in diretta (una cifra considerevole per la politica americana) [296C]. Vedi Q#4488.

-----------------------------------------------------------------------

-----------------------------------------------------------------------

Lo stesso Trump, pur avendo i poteri per intervenire direttamente e placare i disordini, tende a lasciare l’iniziativa all’amministrazione degli Stati e delle aree urbane, in modo da esaltarne le responsabilità politiche. Nel momento in cui la presidenza si è fatta carico di ristabilire l'ordine attraverso l'intervento dell'esercito, come nel caso di Minneapolis, le rivolte sono state sedate in breve tempo e senza spargimento di sangue: come la storia insegna, le truppe mercenarie non oppongono molta resistenza.

Secondo Q, per la maggior parte delle persone la strategia dei militari (e dell'amministrazione Trump, che ne rappresenta il volto politico) non sarà di facile comprensione (Q#4464).

Il deep state si sta giocando la sopravvivenza e ha messo in campo tutti i suoi asset. Come previsto in Q#3608, molte “cellule dormienti” si sono apertamente schierate contro Trump: diversi esponenti di alto livello dell’esercito (oltre al generale Mattis, i generali Hayden, McChrystal, Mullen, Kelly), apparentemente il giudice della Corte Suprema Roberts [297], addirittura diversi esponenti del Q Movement (Neon Revolt il nome più noto).

È in corso il tentativo di “creare” una seconda ondata di coronavirus: se per la prima sono stati necessari una notevole manipolazione dei dati, freni all’uso delle terapie efficaci, tecniche di sterminio degli anziani e terrorismo mediatico come mai si era visto [297A], per la seconda ondata la falsificazione dovrebbe essere ancora più gigantesca, visto che i dati clinici confermano che la letalità del coronavirus è in forte declino [298], [299], [300]. Lo scopo dell’operazione, che potrebbe anche non andare in porto, è quello, da parte del deep state, di riprendere il controllo degli eventi e portare al successo la strategia prima descritta.

Sono sempre più numerosi i dati scientifici che confermano l’origine artificiale del coronavirus [301], [302], mentre uno studio del governo federale tedesco ha bollato l’allarme COVID-19 come falso allarme globale [303]. L’”efficacia” delle misure di lockdown (alias "dittatura sanitaria") è ben riassunta in un paio di grafici che trovate qui sotto. Ognuno può giudicare da sé.



I dati della Svezia (non sottoposta a lockdown) sono equiparabili a quelli di un’influenza severa:



The Lancet è stata costretta a ritirare il famigerato articolo contro l’idrossiclorochina [304], [305], [306] perché gli autori si sono rifiutati di divulgare i dati [307], [307A].

La FDA ha ritirato l’autorizzazione all’uso di emergenza dell’idrossiclorochina: questo significa che il farmaco presente nelle scorte nazionali potrà essere usato non soltanto in ambito ospedaliero (dove la sua efficacia contro il COVID-19 è minore, in quanto andrebbe utilizzato nelle fasi iniziali della malattia), ma anche su individui non ospedalizzati. Una potente associazione medica statunitense ha fatto causa alla FDA proprio per le restrizioni arbitrarie all’uso dell’idrossiclorochina [308].

Le audizioni del Senato americano sullo Spygate (Obamagate) sono iniziate il 3 giugno [309], la prima testimonianza è stata quella di Rod Rosenstein, ex viceministro della giustizia. Egli ha sostanzialmente affermato che l’indagine sulla Russia Collusion era priva di fondamento, implicitamente puntando il dito su McCabe, allora n. 2 dell’FBI. Il Comitato Giudiziario del Senato ha emesso oltre trenta mandati di comparizione verso i vertici dell’amministrazione Obama sulla vicenda Spygate/Obamagate (Q#4422).

Il prelievo, da parte del governo americano, del denaro creato ad libitum dalla FED, avviene attraverso la backdoor dell’ESP, l’Exchange Stabilization Fund (Fondo di Stabilizzazione degli Scambi, ufficialmente nato per stabilizzare il dollaro sui mercati valutari), fino all’avvento di Trump utilizzato dalle élite finanziarie per aumentare la massa monetaria in loro possesso, un meccanismo che nessun altro presidente aveva osato toccare [310].

Hillary Clinton ha perso l’appello contro la causa di Judicial Watch e sarà costretta a comparire in tribunale e a testimoniare sotto giuramento per il caso delle email [311] nel processo che inizierà il 9 settembre [312].

Continua il braccio di ferro tra l’amministrazione Trump e i giganti della Silicon Valley: il procuratore generale Barr ha proposto la riforma della sezione 230 del Communications Decency Act per privare i social media della protezione da azioni legali nei loro confronti [313], [314].

Importante lettera di monsignor Carlo Maria Viganò, ex Nunzio Apostolico negli USA, a Trump. In essa, l'alto prelato esprime il suo sostegno al presidente americano e parla apertamente della spaccatura all'interno della Chiesa tra sovranisti e globalisti (questi ultimi, a parere di chi scrive, sono nella Chiesa largamente preponderanti), di una deep Church parallela al deep state, e fa accenno alla presenza dei "figli delle tenebre" (satanisti) tra le gerarchie ecclesiastiche [315].

La Russia ha approvato una riforma costituzionale in senso antiglobalista [316].

Pedofilia internazionale: il principe Andrea d’Inghilterra rifiuta di collaborare con gli inquirenti americani sul caso Epstein [317], [318]; in Germania una ricerca universitaria ha portato alla luce un programma governativo, attivo per oltre trent’anni fino al 2003, che prevedeva l’affido di bambini senzatetto a individui pedofili [319] (Q#4481). Twitter e Facebook cercano di coprire i pedofili (Q#4482).


Aggiunta del 29 giugno 2020

Dichiarazioni del dr. Sergio Resta sulla pandemia, 3 giugno 2020


«Sono chirurgo oncologo, nonché redattore dell’Enciclopedia Medica Italiana (UTET). Correggo delle imprecisioni.

A oggi il SARS-COV2 ha determinato 370.000 morti in tutto il pianeta e non milioni. La definizione di “pandemia” è errata, dal momento che il virus influenzale è causa di un numero di decessi che va dai 350.000 ai 650.000 ogni anno… e non se ne parla.

La patologia non è devastante. I casi trattati in fase iniziale in Lombardia hanno risentito di gravi incompetenze terapeutiche e totale assenza di coordinazione col Ministero della Salute. Soggetti in chiara insufficienza respiratoria sono stati intubati o trattati con caschi CPAP… e sono morti.

L’idrossiclorochina, immediatamente sconsigliata, si è rivelato farmaco di prima scelta nei casi iniziali e in fase mediana di sviluppo sindromico. L’azitromicina si associa all’idrossiclorochina per la prevenzione di sovrainfezioni batteriche polmonari.

Pazienti con sintomatologie assolutamente svincolate da infezione COVID-19 sono stati catalogati come COVID-19 e hanno ingrossato le fila di una casistica improbabile, risibile e assolutamente falsa.

L’OMS ha dichiarato solo verbalmente la pandemia, non esiste documento redatto a stampa. La dichiarazione è avvenuta poche ore prima del rilascio di cedole multimilionarie che i “bene informati” hanno riscosso, scommettendo sulla dichiarazione di pandemia, a oggi inesistente.

Il siero iperimmune dei pazienti guariti è curativo e a basso costo. Le terapie ci sono e sono state rodate. Le autopsie (per certo condotte anche in Cina e i cui esiti non sono stati comunicati al mondo) hanno evidenziato la trombosi dei rami polmonari, responsabile dei decessi della maggior parte dei pazienti. Le comorbidità da gravi a gravissime hanno ucciso i pazienti anziani (media 80,2 anni) affetti da SARS-COV2 in fase avanzata, come sempre avviene anche per la comune influenza stagionale.

Gli anziani sono stati maggiormente colpiti a seguito dello shock postvaccinale da prevenzione influenzale, vaccino somministrato a oltre 159.000 soggetti, contenente ceppi attenuati H1N1, eccezionalmente virulenti.

Ammesso e assolutamente non concesso che i 31.000 decessi registrati in Italia siano imputabili a SARS-COV2, la percentuale di mortalità sulla popolazione italiana è dello 0,050. Il nulla più assoluto. A disposizione per dati e valutazioni statistiche aderenti ai numeri dell’ISS.

I cadaveri sono stati cremati per occultare le gravissime prove relative a imperizia, azioni ed omissioni gravissime intraprese nel trattamento dei pazienti deceduti.»

Sergio Resta

https://m.facebook.com/101469354859666/posts/dr-sergio-resta-sono-chirurgo-oncologo-nonche-redattore-dellenciclopedia-medica-/134571268216141/


(continua)


[292] In Q#4436 e Q#4437, Q ha fornito la prova incontrovertibile che la Fondazione Obama ha effettuato, il 17 maggio, il test di un post con l’immagine di George Floyd, mentre l’uomo è (sarebbe) morto il 25 maggio (!). Come si suol dire, “Internet is forever”, cioè "internet è per sempre": qualsiasi cosa si faccia in rete lascia una traccia permanente, accessibile a chi sa come cercare.

[293] https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2020/06/05/brehm-morte-di-floyd-messa-in-scena_2ed025af-2c52-4da9-ada6-6f069f28c8d3.html

[293A] https://www.youtube.com/watch?v=eOSwmkinJVk

[293B] https://youtu.be/VmpXyAY8S7Q

[294] https://thehill.com/homenews/administration/501165-dc-mayor-criticizes-fencing-around-white-house-thats-the-peoples

[295] https://twitter.com/MayorBowser/status/1269037339994660864

[295A] https://www.youtube.com/watch?v=FV2m4Mm_LDo

[296] Vedi in PARTE UNDICESIMA / 1.

[296A] https://twitter.com/EndonozMrs/status/1274722037395869696

[296B] https://youtu.be/p3jkf0LjPjw

[296C] https://www.foxnews.com/media/trump-rally-gives-fox-news-largest-saturday-night-audience-in-history

[297] Previsto in PARTE SECONDA, paragrafo "L'assoggettamento della macchina statale"

[297A] http://stateofthenation.co/?p=18283

[298] https://www.notizie.it/cronaca/2020/05/31/alberto-zangrillo-coronavirus/

[299] https://medicalxpress.com/news/2020-05-scientific-team-unique-mutation-coronavirus.html

[300] https://fondazionenenni.blog/2020/06/11/giulio-tarro-il-sars-cov2-avra-lo-stesso-destino-della-prima-sars-ecco-lo-studio-scientifico-che-lo-dimostra/

[301] https://www.blacklistednews.com/article/77132/former-mi6-boss-says-covid19-manmade-escaped-from-chinese.html ; https://truepundit.com/former-mi6-head-claims-covid-19-was-made-in-a-chinese-lab/

[302] https://www.forbes.com/sites/davidnikel/2020/06/07/controversial-coronavirus-lab-origin-claims-dismissed-by-experts/#461d2347121d

[303] https://www.zerohedge.com/markets/german-official-leaks-report-denouncing-covid-19-global-false-alarm?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+zerohedge%2Ffeed+%28zero+hedge+-+on+a+long+enough+timeline%2C+the+survival+rate+for+everyone+drops+to+zero%29

[304] Vedi in PARTE UNDICESIMA  / 1.

[305] https://www.reuters.com/article/us-health-coronavirus-hydroxychloroquine-idUSKBN23B31W ; https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(20)31324-6/fulltext?utm_campaign=tlcoronavirus20&utm_source=twitter&utm_medium=social

[306] https://youtu.be/KnpfKVgMERs

[307] https://twitter.com/dperetti/status/1264894275583651843; https://statmodeling.stat.columbia.edu/2020/05/25/hydroxychloroquine-update/

[307A] Un rapido sguardo su come funzionano VERAMENTE le grandi pubblicazioni scientifiche: https://cf.mastohost.com/v1/AUTH_91eb37814936490c95da7b85993cc2ff/socialbyoblucom/media_attachments/files/000/036/496/original/e341667a5c7889b9.mp4

[308] https://accountingweekly.com/physicians-sue-fda-to-end-its-arbitrary-restrictions-on-hydroxychloroquine/

[309] https://www.thegatewaypundit.com/2020/05/senate-judiciary-committee-hold-hearings-spygate-flynn-unmasking-muellers-appointment-special-counsel/

[310] https://twitter.com/QanonItalia/status/1273158523686473730 - Link non più funzionante

[311] Vedi in PARTE TERZA, paragrafo "La Clinton Foundation e il caso Uranium One. I casi legate alle email".

[312] https://whereisthebuzz.com/hillary-clinton-will-testify-in-court-in-email-case-after-losing-her-appeal/

[313] https://www.zerohedge.com/political/doj-goes-after-googles-comment-section-trump-admin-propose-section-230-rollback?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+zerohedge%2Ffeed+%28zero+hedge+-+on+a+long+enough+timeline%2C+the+survival+rate+for+everyone+drops+to+zero%29

[314] https://stillnessinthestorm.com/2020/06/its-happening-bill-barrs-doj-to-propose-rolling-back-big-tech-section-230-protections-opening-door-to-lawsuits/

[315] https://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/monsignor-vigano-scrive-a-trump-siamo-nella-battaglia-tra-figli-della-luce-e-figli-delle-tenebre/

[316] https://www.rassegneitalia.info/sovranita-famiglia-stato-sociale-e-fede-vladimir-putin-riforma-la-costituzione-russa-schiaffo-ai-globalisti/

[317] https://nypost.com/2020/01/27/prince-andrew-refuses-to-cooperate-with-feds-in-jeffrey-epstein-probe/

[318] Qui una lista degli italiani implicati: https://twitter.com/AdryWebber/status/1270421997365968899/photo/1

[319] https://www.breitbart.com/europe/2020/06/18/report-german-officials-placed-children-with-paedophiles-for-30-years/



NON CONSIDERATE QUELLO CHE AVETE LETTO COME VERO AL 100%, MA FATE LE VOSTRE RICERCHE E ARRIVATE ALLE VOSTRE CONCLUSIONI. SCAVATE IN CERCA DELLA VERITÀ. NON È PIÙ TEMPO DI ACCONTENTARSI DI "VERITÀ" PRECONFEZIONATE DA ALTRI.



VAI A: PARTE DODICESIMA


TORNA A: PARTE UNDICESIMA / 1



GLI ALTRI POST DELLA SERIE:

ELENCO E LINK DEI POST